Sì. Può fruire del Superbonus non solo il proprietario, ma anche il titolare di un diritto reale di godimento sull’immobile (usufrutto, uso, abitazione, o superficie), e il detentore dell’immobile in qualità di locatario o comodatario, con un regolare contratto ed autorizzato a sostenere le spese agevolate.

Rientrano tra i soggetti beneficiari anche i familiari e i conviventi di fatto del possessore o detentore purché conviventi al momento dell’avvio dei lavori o al momento del sostenimento delle spese relative ad un immobile, anche diverso dall’abitazione principale, in cui possa esplicarsi la convivenza.

Se è stato stipulato un preliminare di vendita regolarmente registrato ha diritto alla detrazione anche il futuro acquirente.