Cappotto termico

Uno degli strumenti più efficaci per fare efficienza energetica in edilizia è il cappotto termico: migliora il comfort abitativo, assicura riqualificazione energetica e risparmi in bolletta ed è tra gli interventi trainanti del Superbonus 110%.

Si tratta di un sistema di isolamento termico dell’involucro che permette di ottimizzare le prestazioni energetiche degli edifici, migliorando il comfort abitativo, garantendo ottima coibentazione termica, isolamento dal caldo e dal freddo, riducendo i consumi energetici e di conseguenza le bollette sia per il riscaldamento invernale che per il raffrescamento estivo e assicurando una rivalutazione dell’immobile nel momento in cui passa da una classe energetica inferiore a una più alta.

Il cappotto termico contribuisce, inoltre, a elevare il grado d’isolamento acustico dell’abitazione e risolve il problema dei ponti termici, ovvero i punti dell’involucro edilizio in cui si verifica una dispersione del calore o si formano condensa e muffe.

Isolamento Acustico

L’isolamento acustico è fondamentale per il benessere delle persone e per lo svolgimento delle quotidiane attività, per questo la normativa prevede requisiti e modalità di progettazione da rispettare e possibili detrazioni fiscali per chi decide di intervenire sull’esistente.

L’isolamento acustico degli edifici esistenti è un intervento di ristrutturazione edilizia e come tale rientra tra le opere che possono beneficiare del Bonus ristrutturazioni 2020.

L’isolamento acustico di un edificio esistente può essere realizzato in diversi modi, da valutare a seconda delle condizioni dell’esistente e degli obiettivi da raggiungere.

Tra le strade percorribili ci sono la possibilità di realizzare delle contropareti e dei controsoffitti isolanti, ad esempio in cartongesso; quella di posare dei pannelli isolanti sulle pareti esistenti e sulla copertura; o ancora la scelta di inserire dell’isolante nell’intercapedine delle pareti esistenti, tramite insufflaggio. Tutti questi interventi beneficiano in egual modo della detrazione fiscale.

 

VUOI APPROFONDIRE? CONTATTACI